Informatica

Programmare una Baofeng UV-5R

Dopo anni di onorato servizio mi sono visto costretto a cambiare la mia fedele Midland con una più recente.

Su consiglio di un compagno di squadra la mia scelta è caduta sulla UV-5R, piccolo gioiello di circuiteria cinese, prodotta dalla Baofengradio: è un ottimo ed economico apparato portatile VHF-UHF omologato per i soli servizi di Radioamatore ma utilizzabile anche nella porzione servizi di dette bande.

Compatta, pratica, economica: insomma, perfetta per attività come, ad esempio, il softair.

Passiamo subito al tasto dolente: perchè chi, come me, non è un radioamatore appassionato si ritroverà subito spiazzato sul fatto che, una volta tirata fuori dalla scatola, non vi sia un semplice e rapido accesso ai canali “standard” presenti invece nelle Midland, bensì solo navigabile tramite frequenze.

Poco male, con un paio di di veloci passaggi possiamo trasformare questo potente strumento in una pratica e affidabile compagna di missioni! Iniziamo!

Nota Bene: questa è la procedura che con la mia ha funzionato senza problemi, ma la sua applicazione e gli effetti che ne conseguono non sono minimamente imputabili alla mia persona. Assumetevi la responsabilità delle operazioni 😉

Cosa vi occorre

1. Individuazione della versione del firmware

Questa semplice operazione ci servirà per scaricare i driver USB corretti per poterci interfacciare tramite il nostro PC.

  1. Spegnete la radio;
  2. Tenete premuto il tasto 3;
  3. Accendete la radio;

All’avvio, sul display, comparirà la versione del firmware attualmente installata sulla vostra radio. Segnatevelo.

2. Installazione drivers USB

In base alla versione del firmware scaricate ed installate i drivers appropriati per poter collegare la radio al PC tramite il cavo che avete precedentemente acquistato.
Il mio consiglio è di scaricarli dal sito www.miklor.com dove sono indicati i diversi driver per il vostro sistema operativo.
Una volta scaricato lo zip appropriato lanciate il file .exe senza collegare il cavo: lo farete solo al termine dell’installazione.

3. Programmazione canali tramite CHIRP

Scaricate ed installate il software gratuito CHIRP: collegate il cavo al pc ed alla radio, accendete la radio e scrivete la sigla del vostro apparato nella finestra che compare.
La rilevazione della porta dovrebbe avvenire in automatico con questo software.

  1. Dal menu “Radio => Download from radio” scaricate i dati dal vostro apparato (il led di status lampeggia di rosso);
  2. Salvate i dati tramite il menu “File => Save” in modo da avere il backup prima di effettuare le vostre modifiche;
  3. Dal menu “Radio => Import from data source => EU lpd e pmr channels” per caricare nell’interfaccia software una lista pre-registrata di tutti i canali LPD e PMR;
  4. Dal menu “Radio => Upload to radio” per caricare la lista pre-configurata sulla vostra radio (il led di status lampeggia di verde);

Se avete eseguito tutte le operazioni correttamente, dopo aver premuto su “Upload to radio” la vostra radio avrà i canali configurati pronti all’uso.

4. Navigazioni tra i canali (e non più frequenze)

Accendete la radio:

  1. premete “Menu”;
  2. andate alla voce 21 “MDF-A” (con le frecce o semplicemente digitando 21);
    1. premete “Menu” (modifica voce selezionata);
    2. con la freccia in giù selezionate CH;
    3. premete “Menu” (conferma modifiche);
  3. andate alla voce 22 “MDF-B” (con le frecce o semplicemente digitando 22);
    1. premete “Menu” (modifica voce selezionata);
    2. con la freccia in giù selezionate CH;
    3. premete “Menu” (conferma modifiche);

A questo punto avrete i canali disponibili e, semplicemente componendo il numero con il tastierino, potrete accedere al canale!
Nota Bene: i canali PMR partiranno dal canale 071 della radio, ovvero:

  • PMR1 => ch 071
  • PMR2 => ch 072
  • ecc.

Questo è quanto. Alla prossima!

no commenti

Maker

Ogni giorno cerca di essere un maker migliore.